Trova la tua tariffa

Guida alla bolletta

La guida online sarà disponibile a breve

Servizi Online

Accedi Registrati

Informazioni utili

31/03/2017

Cosa succede in caso di mancato pagamento della bolletta?

Se non effettuerai il pagamento della bolletta relativa al servizio EnergiaBaseTrieste entro la scadenza riportata, riceverai da EnergiaBaseTrieste S.r.l. una raccomandata avente valore di costituzione in mora nella quale ti sarà comunicato un nuovo ed ultimo termine di pagamento, che non sarà inferiore a 15 (quindici) giorni solari dall’invio della raccomandata o, alternativamente, a 20 (venti) giorni solari dalla data di emissione della costituzione in mora.

Se non rispetterai la nuova data di scadenza indicata, decorsi 3 giorni lavorativi dalla stessa, EnergiaBaseTrieste S.r.l. inoltrerà al distributore competente la richiesta di sospensione della fornitura.

Se hai una fornitura in bassa tensione, qualora sussistano le condizioni tecniche del misuratore, prima della sospensione della fornitura verrà effettuata una riduzione della potenza ad un livello pari al 15% della potenza disponibile. Se il pagamento della bolletta non è avvenuto decorsi 15 giorni dalla riduzione della potenza il distributore effettuerà la sospensione della fornitura.

Non appena avrai provveduto a saldare quanto indicato nella costituzione in  mora devi comunicarci l’avvenuto pagamento e richiedere quindi la riattivazione della fornitura inoltrando copia del pagamento.

Se sei un cliente domestico inviaci copia del pagamento al numero di fax 040-7793452.
Se oltre a notificarci il pagamento vuoi richiedere anche l’attivazione del contatore perché disattivato inviaci la richiesta al numero di fax 040.7793243.

I costi dell’operazione

Una volta effettuata la riduzione della potenza o la sospensione della fornitura, il ripristino della stessa comporterà il pagamento delle spese di sospensione e riattivazione della fornitura secondo quanto previsto dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico.

Indennizzi

EnergiaBaseTrieste S.r.l. corrisponderà un indennizzo pari a:

  • 30,00 (trenta) euro se la fornitura è stata ridotta oppure sospesa per morosità, nonostante il mancato invio della costituzione in mora;
  • 20,00 (venti) euro se la fornitura è stata ridotta oppure sospesa per morosità, nonostante il mancato rispetto di uno dei seguenti termini:
    • termine ultimo entro cui il Cliente è tenuto a provvedere al pagamento;
    • termine massimo tra la data di emissione della comunicazione di costituzione in mora e la data di consegna al vettore postale qualora l’esercente la vendita non sia in grado di documentare la data di invio della raccomandata;
    • termine minimo tra la data di scadenza del termine ultimo di pagamento e la data di richiesta all’impresa distributrice per la sospensione della fornitura.